Alessia D’Urso

BR_3 VAL088Alessia D’Urso vive a Ruffano e all’età di 12 anni inizia a studiare canto e solfeggio con il Maestro Cinzia Corrado per 4 anni.
Dopo un paio d’anni di studio Alessia inizia a partecipare con successo a vari Festival sino ad arrivare al 2012 per dove per la prima volta si esibisce fuori regione nel concorso “I piccoli Amici” strutturato in varie tappe nelle migliori Piazze Abruzzesi.
Grazie a questo concorso Alessia raccoglie ampi consensi e opportunità di crescita artistica venendo a contatto con il Maestro Luca Pitteri e con il Maestro Fabrizio Palma con il quale inizia a studiare a Roma perfezionando sempre di più la propria tecnica vocale.

Sempre nel 2012  Alessia si esibisce in qualità di protagonista nel noto Musical “La Bella e la Bestia”  raccogliendo già a 16 anni grande acclamazione del pubblico e della critica.

Nel 2013 inizia un progetto musicale di un EP sotto la direzione artistica di Davide Maggioni con l’etichetta discografica indipendente “Rusty Records“.

Grazie al Concorso nazionale “Una Voce per il Sud” Alessia vince l’opportunità di potersi esibire durante la serata finale del Festival Show in Piazza Bra a Verona. Con il suo primo inedito “Quel momento unico” dell’autore Francesco Altobelli conquista un ottimo piazzamento al concorso Videofestival live ed al Contest televisivo nazionale  Next Generation.

Nell’estate del 2014  vince il concorso nazionale Premio Eleonora Lavore che le offre visibilità su Radio Italia TV, Italia 1 e TV sorrisi e Canzoni quale testimonial della prossima edizione del concorso cantando un brano inedito in lingua spagnola. Partecipa alle selezione di Area Sanremo nell’autunno 2014.

Nel 2015 Alessia si concentra sopratutto negli studi per raggiungere la maturità e partecipa solo al Concorso nazionale Videofestival live dove su circa 1000 concorrenti di tutt’Italia sfiora la vittoria ma sale comunque sul podio.

Dal prossimo Ottobre Alessia frequenterà per tre anni l’Accademia “Music Art and Show” di Milano dove affinerà la propria Tecnica teorica e pratica in quanto le piacerebbe ovviamente che la musica, ovvero la sua più grande passione, potesse un giorno diventare anche il suo lavoro in Italia o all’estero.

Videos